Archivi categoria: La Comunità

L’Azienda Agricola “All’ombra della Pia” – Cantalupo

L’Azienda Agricola “All’ombra della Pia” nasce dalla passione per la natura dei due fratelli Danilo e Alberto Tamburo. Situata su una bellissima collina nel comune di Bevagna (PG), accanto al trecentesco santuario della “Madonna della Pia” (già tempio romano), nella nostra azienda si può trarre giovamento tanto dai nostro prodotti che dalla fortunata posizione.

Vista mozzafiato che si apre su buona parte della Valle Umbra sud, con scorci sulle principali città medievali dell’Umbria (Assisi, Spello, Trevi, Montefalco) e su alcuni tra i più bei castelli del nostro territorio (Castelbuono, Torre de Colle). Immersa nel “Parco della Scultura” di Castelbuono, vero e proprio museo a cielo aperto ed a pochi passi da alcune delle più famose cantine vinicole della zona, la nostra azienda si propone di essere il punto base di un esperienza naturalistica senza eguali.

La nostro produzione spazia dagli ortaggi, coltivati in maniera assolutamente naturale, all’allevamento di Lumache (Helix aspersa Muller) e di animali da cortile, fino alla coltivazione di Canapa (Cannabis sativa L. 1753) e dei suoi sottoprodotti.

Proprio sulla Canapa è importante dire che la nostra terra è stata per secoli adibita a produzione di questa strepitosa pianta che, dopo alcuni decenni di oblio, è fortunatamente tornata ad essere al centro di una florida riscoperta produttiva. Grazie all’esperienza delle generazioni che ci hanno preceduto in famiglia, produciamo quanto di meglio la terra ci possa offrire, stando attenti al rispetto degli equilibri biologici ed agronomici del nostro territorio, utilizzando solo tecniche di coltivazione tradizionali e naturali.

Ogni nostro prodotto può essere degustato in azienda su prenotazione. Una visita “All’ombra della Pia” non è solo immergersi nella natura, è una vera e propria riscoperta della nostra tradizione agricola.

Azienda Agricola All’ombra della Pia
Pagina FB: https://www.facebook.com/allombradellapia/
Sito web: www.cantalupolumache.it
Telefono 335.667.5460
mail: info@cantalupolumache.it

Massimiliano Gatti – Carni Pregiate Italiane – Panicale

Nella nostra azienda ubicata sulle rive del Trasimeno a Panicale alleviamo «bison bison» ultimo discendente della specie che già anticamente popolava anche le terre italiane e dei cui progenitori sono stati trovate tracce fossili anche nella vicina Corciano (PG). Il bisonte è animale che richiama un antichissimo legame con l’uomo raffigurato già nelle forme d’arte primitiva, primaria fonte di cibo per gli antichi.

Abbiamo deciso di iniziare questo percorso per rispetto verso una delle primissime fonti di proteine dell’essere umano e perché ancora oggi il sapore, le caratteristiche nutrizionali e la sua salubrità fanno della carne di bisonte un prodotto di elevatissimo pregio. La carne di bisonte dal punto di vista organolettico risulta incredibilmente tenera e priva di grassi (2,4%) altamente ricca in ferro (69% in più rispetto al manzo) ricca di Omega 3 e 6.

Il nostro, primissimo allevamento per la sue caratteristiche innovative, è dotato di tecnologie volte a ridurre a zero lo stress degli animali, infatti alleviamo i i nostri bisonti ad uomo assente con l’ausilio di tecnologie che sostituiscono l’uomo, i nostri animali vivono al completo stato brado come nel loro habitat naturale, integriamo la loro alimentazione primaria, in Grass FED, con un mix di minerali che vengono somministrati esclusivamente in base ai parametri giornalieri del singolo animale (peso, attività motoria ecc..). Questo sistema ci permette di incrementare la salubrità del prodotto, ridurre drasticamente l’impatto ambientale portandolo in positivo, innalzandole caratteristiche organolettiche e nutrizionali della carne.

L’allevamento, inoltre, è rigorosamente antibiotic-free e utilizziamo solo cure omeopatiche qualora ce ne sia bisogno.

Il rispetto assoluto che ci lega al bisonte fa si che tutte le parti di questo animali (lana e pelli) vengano utilizzate oggi come un tempo per la nostra vita quotidiana riducendo cosi l’utilizzo di materiali plastici.

Massimiliano Gatti – Carni Pregiate Italiane
Cellulare 347.496.4100
mail: agr.massimiliano.gatti@gmail.com

Azienda Agricola Codini Anna – Perugia

L’Azienda Agricola Codini Anna nasce nel 1985, come naturale evoluzione di una passione per la terra, il lavoro, il rispetto per le tradizioni, la promozione di produzioni di qualità, certificate e protette, insieme ad un impegno costante.

Piccola azienda in collina di 7 ettari immersa tra boschi e olivi. L’attività principale è l’allevamento di maiali Cinta Senese allo stato brado nel rispetto del benessere animale ai quali diamo da mangiare ghiande, frutti del bosco e vegetali integrati da cereali non OGM come orzo, favetta e mais. La Cinta Senese è una razza rustica particolarmente antica, il cui utilizzo è soprattutto alimentare. Le carni della Cinta Senese hanno ottime qualità organolettiche, un colore più intenso rispetto a quello degli altri suini e il grasso ha un colore rosato.

L’animale adulto viene macellato quando ha raggiunto il peso di circa 160 kg e le carni sono utilizzate per la realizzazione di salumi della tradizione umbra come salame, salsicce, prosciutto, spalla salata, pancetta, capocollo e coppa oppure utilizzate fresche per la cottura alla griglia (lombate). Il grasso abbondante delle spalle è utilizzato per la produzione di lardo salato. L’animale giovane, del peso di 40-60 kg, viene utilizzato tradizionalmente cotto intero in forni a legna e abbondantemente aromatizzato (porchetta). La limitata produzione, la qualità e la genuinità rende questa carne particolarmente ricercata.

L’azienda da alcuni anni ha diversificato la propria attività aprendo un macello aziendale di vendita diretta di carni suine (cinta senese) e bovine.

Una scelta di vita

Non lasciamo che la ricchezza del patrimonio dell’Uomo e della Natura si riduca alle leggi del mercato, imponendo come modello e prospettiva di vita i valori materiali. (….)

 

Az. Agricola Codini Anna
St. Poggio Pelliccione 23, Ponte Felcino – Perugia
Contatti
Massimo Cibruscola – telefono: 348.8967911 – mail: mirella.pettirossi@gmail.com

Felice Coraci – Assisi

Professione e attività attuale:
Consulente per servizi alle imprese relativamente all’e-commerce, controllo di gestione attraverso analisi dei costi e dei ricavi, risparmio energetico. Fornitura di applicazioni di contabilità, gestione, booking, crm, attraverso l’uso della rete internet.  Commercializzazione, consulenza e gestione della logistica in ambito di alcuni paesi europei.
Amministratore/Director dal 2012 di: Comanservice Ltd con sede a Londra (UK) svolge attività di consulenza aziendale e attività informatiche attraverso la rete internet.
Amministratore/Director dal 2014 di: Felichita RM Ltd con sede a Sofia (BG) attività commerciali.
Responsabile commerciale e amministrativo ST Energia srls che si occupa nel settore delle attività agricola boschive per l’utilizzo e il recupero delle biomasse legnose.

In questi ultimi mesi sono impegnato in alcuni progetti in fase di start up:
il progetto Glocal Food Italy che ha come obiettivo l’aggregazione dei piccoli produttori del settore agroalimentare e fornire attraverso una piattaforma informatica la gestione di una rete commerciale in Italia e in alcuni paesi europei primo step, Regno Unito, Bulgaria, Romania.
Avviato attività di formazione e formulazione di accordi commerciali nell’ambito delle energie rinnovabili, delle biomasse finalizzate al risparmio energetico con alcune aziende innovative e/o leader nel mercato.

Istruzione : Istituto professionale per l’agricoltura di Stato. Diploma scuola media superiore di “AGROTECNICO“ , conseguito nel 1977.

Felice Coraci
Tel. 075 9696018 – Tel.mobile: 329.3082013 – Mail: felice.coraci@gmail.com

 

 

Cantina Di Filippo – Cannara

Passione, rispetto, amore sono le tre forze che ci muovono nella vita quotidiana accanto alle nostre vigne. Passione per il nostro lavoro, rispetto per la terra, amore per la tradizione di famiglia nel coltivare i vigneti dai quali provengono vini che sono pura espressione del territorio. 30 ettari, che guardano Assisi, adagiati su colline splendidamente esposte al sole tra Torgiano e Montefalco nel cuore dell’Umbria.

Pratichiamo l’ agricoltura nel pieno rispetto della natura, credendo fortemente nella necessità di trovare un costante equilibrio tra l’uomo, la terra, le piante e gli animali.Per questo adottiamo un’agricoltura biologica, rispettando le regole della biodinamicaPratichiamo l’agricoltura biologica dal 1994, anno in cui abbiamo iniziato a certificare l’azienda secondo i regolamenti della comunità europea. Da allora l’agricoltura biologica per noi è una abitudine oltre che una buona tecnica per coltivare i terreni conservandone la fertilità per le future generazioni.

Dal 2008 abbiamo iniziato la nostra sperimentazione con i preparati biodinamici avvertendo l’esigenza di aumentare la fertilità del terreno e recuperare il giusto equilibrio tra terra, pianta e produttività. Il fine primo della biodinamica è di restituire alla terra quello che le sottraiamo praticando la moderna agricoltura basata su una produttività poco spontanea e poco naturale.

Rispettare l’ambiente, coniugando l’amore per il proprio lavoro ed una produzione di qualità, ci ha portato, a sperimentare una viticoltura che fosse a basso impatto-ambientale: stiamo così conducendo un vigneto sperimentale di 4 ettari senza l’utilizzo di macchine, ma quasi esclusivamente con l’aiuto di animali.

Nasce nel 2009 l’idea di inserire i cavalli da lavoro (Draught Horses) in quanto si diminuisce il calpestio in vigna dovuto al passaggio dei trattori, che inevitabilmente compattano e rovinano la struttura del terreno diminuendone la fertilità. Questa collaborazione tra uomo e animale ha effetti salubri per la natura in quanto, oltre a non compattare il suolo, consente di non inquinare l’ambiente evitando l’uso di combustibile fossile.

Sempre nel 2009 nasce l’idea di un controllo e di una pulizia del vigneto completamente affidati agli animali inizialmente su una piccola parcella di pochi filari di vigna e, successivamente, estesa al vigneto sperimentale di 4 ettari. Le operaie della pulizia del vigneto sono le oche. Per un ettaro, devono essere utilizzate, in proporzione, circa 80-100 animali. Le oche scorrazzano libere e si alimentano dell’erba che cresce spontanea tra i filari. Per ora l’allevamento si tiene su 4 ettari per un totale di 400 oche. Le nostre oche, sono entrate a far parte di un progetto denominato “Pollo Rurale”, ideato dal professore Cesare Castellini, in collaborazione con i Dipartimenti di Agraria e Veterinaria dell’Università di Perugia. Con la loro collaborazione abbiamo scoperto che la carne delle oche così allevate, oltre ad essere più buona, è anche più salubre: l’alimentazione a base di erbe, piuttosto che mangimi, e il movimento che praticano allo stato brado migliorano soprattutto i grassi che hanno un perfetto contenuto in omega 3 ed omega 6.

Contatti:

Tel. : 0742.731242

Mail: emma@vinidifilippo.com – Web: http://vinidifilippo.com/

 

 

 

Cantina Romanelli – Montefalco

Costantino Romanelli nato il 29 /2/60 da sempre agricoltore, sposato due figli 36/29 anni, in 40 anni di attività’ ho allevato in modo intensivo bovini e suini e fatto culture estensive.

Da 20 anni mi dedico esclusivamente alla coltivazione della vite e dell’ulivo trasformando le produzioni e dedicandomi con la mia famiglia alla commercializzazione delle stesse. Abbiamo molta cura e attenzione nell’accoglienza e nella preparazione dei nostro prodotti di qualità, cerchiamo inoltre di fare una buona comunicazione e promozione. Il 50% della nostra produzione lo vendiamo direttamente.

Costantino Romanelli

Cell: 347.906.5617
Mail: romanelli@hotmail.com – web: http://www.romanelli.se/index.php

 

Fattoria Montelupo – Città di Castello

Sono Paolo Gianluca, sono titolare della Fattoria Montelupo sita in Città di Castello. Sono originario della Campania e nel 2001 con la mia famiglia ci siamo trasferiti in Umbria; qui abbiamo acquistato un azienda agricola e avviato un allevamento di Bufala Mediterranea, animale che produce il prelibato latte di bufala ove nascono le mozzarelle. La nostra azienda è è l’unica filiera umbra del latte di Bufalauna : partiamo dal cibo degli animali e arriviamo sulle tavole dei consumatori.

Fattoria Montelupo

Telefono  075.8512145 – 393 1505705 (Gianluca) – mail: info@fattoriamontelupo.com

Sito web: www.fattoriamontelupo.com – Facebbok: https://www.facebook.com/fattoriamontelupo/

Massimo Passarelli – Passignano

Classe 1976, sposato e padre di due ragazzi adolescenti. Per più di 20 anni ho lavorato come artigiano fabbro, prima al nord, Luino, dove sono nato e cresciuto, poi qui in Umbria.

Da circa 10 anni coltivo la mia passione di tartufaio cavatore. Collaboro poi nell’azienda di mia moglie Sabrina (Mercurio srl) offrendo il mio supporto nell’organizzazione di visite guidate nelle aziende agricole del nostro territorio.

Sono coinvolto in ambito sociale all’interno di associazioni di promozione territoriale che si occupano della tutela del tartufo, del territorio e che portano avanti progetti di sviluppo locale. Per alcuni mesi all’anno mi reco in Calabria dove i miei genitori hanno un l’eco-villaggio e cerco di dare il mio aiuto e supporto anche nell’attivazione di sinergie e collegamenti con l’Umbria.

Massimo 392/6907863 – massimo.passarelli76@gmail.com – Sabrina 348/6081891 – sabrina.giommini@gmail.com

WEB: www.mercuriosrl.net e www.kmzerotour.it

Facebook: https://www.facebook.com/terredelbelveduto/ e https://www.facebook.com/Happy-Hour-280131082005436/

Maiale Brado di Norcia della Famiglia Fausti

Alleviamo allo stato brado a Norcia. I nostri maiali crescono nutrendosi di vegetali, ghiande, mandorli, frutti del bosco e quant’altro la natura possa offrire a seconda delle stagioni e acqua sorgiva, quindi acqua non trattata con cloro.

Le nostre carni a dimostrazione di ciò, a seconda dei mesi che vengono degustate hanno un diverso sapore. Ecco il perché la mattazione preferiamo farla sempre nei mesi invernali, in modo che le carni abbiano assunto tutti i profumi che la natura può dare. Non è vero che in passato venivano mattati d’inverno per le temperature rigide, visto che non esistevano i frigoriferi, ma perché i sapori delle carni in inverno erano completamente diversi, il grasso rilascia i profumi dei mandorli e delle ghiande, la carne è più asciutta, dato che i pascoli di erba in inverno non ci sono. Cosi facendo anche la produzione dei salumi è possibile farla senza conservanti al contrario dei salumi provenienti dagli allevamenti intensivi, perché le carni con un maggiore contenuto di umidità che potrebbe compromette la stagionatura, obbliga a usare antiossidanti o conservanti.

Quello che cerchiamo di fare è un prodotto salutistico, non a parole, ma con i fatti. La nostra materia prima è di altissima qualità e facciamo i salumi con i tempi e metodi tradizionali con l’arte del Norcino.

Abbiamo un allevamento a ciclo chiuso, significa che i nostri maiali nascono e crescono nelle nostre terre, i salumi e la vendita la facciamo noi, senza intermediari. Diamo assoluta garanzia del non uso di antibiotici all’animale. I pascoli e i boschi sono all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, in un area incontaminata e garantiamo il non uso di fitofarmaci ai terreni. Con le scoperte in campo scientifico , oggi è facile fare dei salumi buoni di sapore; per noi è un lavoro difficilissimo, cerchiamo di fare dei sapori unici solo con sale, pepe, aglio e fiore di finocchio selvatico, gli aromi naturali delle nostre terre, tutto quello che era ed è il segreto dell’arte del antico Norcino.

Abbiamo avuto riconoscimenti a livello internazionale, moltissimi media si sono occupati di noi, sia nazionali che esteri. Tutto questo successo è arrivato solo perché la nostra materia prima è di una qualità senza confronti.

Maiale brado di Norcia di Fausti Giuseppe e Valentina
telefono: 333.4178434 (Valentina), 366.3754028 (Giuseppe) e 393.0092704 (Ada)
mail : valentina@maialebradodinorcia.com e giuseppe.fausti@alice.it
sito : www.maialebradodinorcia.com

Az. Ag. F.lli Lanini – Sellano

L’azienda, che conduco da più di 30 anni con mio fratello Luca, è situata nel comune di Sellano loc. Ceseggi ad un altitudine di 1000 s.l.m. ai confini del parco Monti Sibillini, è basata sull’allevamento ovino allo stato brado e produzione di formaggio a latte crudo.

L’azienda si caratterizza anche per la ripresa di particolari coltivazioni, presenti un tempo nel territorio della Valnerina e poi scomparse, come lo zafferano, utilizzato nella preparazione del formaggio (già dal 2000), e un antica varietà locale di fagiolo denominato “monichelle” ormai molto raro (ma con ancora una genetica Andina). Come tutti i montanari mi arrangio con la legna e dato che ho diminuito le pecore nella rotazione ho inserito cereali antichi e lenticchia.

F.lli Lanini, Loc. Ceseggi – 06030 Sellano (PG)
mail: gianluigilanini@libero.it
p.e.c. : aziendaagricolalanini@pec.agritel.it