PAC 2018: come ottenere l’anticipo

Agea ha fornito agli agricoltori titolari di Domanda unica 2018, ai Caa e alle banche le procedure e le informazioni necessarie per l’anticipazione finanziaria della Pac 2018, che prevede una specifica linea di intervento per favorire l’immediata disponibilità agli agricoltori dei contributi comunitari.
In tale ambito Agea mette a disposizione degli istituti bancari convenzionati alcuni strumenti per consentire una elastica e funzionale anticipazione delle somme da incassare a titolo PAC da parte degli imprenditori agricoli.
La stampa dei modelli da utilizzare per la richiesta di anticipazione viene prodotta automaticamente per ogni domanda presentata. Tali modelli sono identificati univocamente con un codice a barre e riguardano: il facsimile della richiesta di anticipazione con il pin di consultazione a uso degli istituti bancari convenzionati che possono accedere alla posizione del produttore presso il Sian; la sintesi delle informazioni attuali e storiche dell’azienda; il modello di lettera all’agricoltore che illustra le modalità per accedere al finanziamento.
Il Caa mandatario consegna tali modelli al produttore e fornisce tutto il supporto necessario affinché l’agricoltore si registri come utente del Sian.
Il produttore presenta i moduli alla banca prescelta, consentendole di prendere visione della propria posizione presso il Sian. La banca valuta la finanziabilità e propone le condizioni del finanziamento nell’ambito di quanto previsto dalla convenzione.
Non appena le parti pervengono a un accordo, la banca registra l’avvio della pratica nel Sian, memorizzando gli elementi caratterizzanti il finanziamento quali periodo, importo e tasso applicato.

Tratto dall’articolo pubblicato su L’Informatore Agrario n. 15/2018 a pag. 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *